Le Carte Necessarie per il Cronotachigrafo Digitale

Carte per il Cronotachigrafo Digitale

Ogni carta magnetica, definita carta tachigrafica, è adibita ad un uso specifico; esse si dividono in:

  • Carta del Conducente: riconoscibile dallo sfondo bianco, la carta del conducente è destinata a contenere i dati dell'attività e dell'identità del conducente, la targa del veicolo, gli errori ed i chilometri percorsi. Su questa carta non vengono invece salvate le velocità.

    La carta del conducente può arrivare a contenere dai 2 ai 5 mesi di attività ed i dati in essa contenuti devono essere scaricati entro 28giorni. Quando la memoria è piena, il funzionamento ad anello prevede che i dati più vecchi vengano cancellati in funzione di quelli più nuovi. La guida in mancanza della carta del conducente è ammessa (per un limite massimo di 15giorni) solo in caso di non funzionamento, perdita o furto di quest'ultima.
  • Carta dell'Azienda: riconoscibile dallo sfondo giallo, la carta dell'azienda consente di ispezionare, scaricare e stampare tutti i dati dei veicoli provvisti di cronotachigrafo digitale.
  • Carta dell'Officina:contraddistinta dal colore rosso, questa particolare carta viene rilasciata solamente alle officine che soddisfano precisi requisiti.

    La carta dell'officina è l'unica in grado di consentire l'apporto di modifiche al funzionamento dell'apparecchiatura.
  • Carta delle Autorità di Controllo: questa carta, dal colore rosso, viene rilasciata alle forze dell'ordine, alla polizia municipale ed alle direzioni provinciali del lavoro al fine di controllare lo svolgimento del servizio di trasporto effettuato dal veicolo.